Il sapore delle cose

Il Lunedì è il mio giorno in cucina. Un rituale. Lavoro fino alle cinque, prendo il pomeriggio e le ore successive per decidere cosa mangiare e preparare qualcosa per i giorni successivi della settimana. Cucinare mi rilassa, mi permette di prendermi cura di me stessa grazie al cibo, sapendo cosa mangio e soddisfacendo i miei…

Continua a leggere

Normalità

Un flusso di coscienza durante la pandemia Lo senti in bocca? È il sapore del miele. Arriva subito prima dell’arancia, che invece cresce morso dopo morso, mentre mastichi la poltiglia che un tempo è stata una fettina di dolce. Lo senti? Adesso arrivano le mandorle e le noci. Non si distinguono bene. Ieri ho pensato:…

Continua a leggere

Melancholia

Diario di bordo, capitolo 15 lo non possiedo che il mio corpo; un uomo completamente solo, col suo corpo soltanto, non può fermare i ricordi, gli passano attraverso. Non dovrei lagnarmi: il mio solo desiderio è stato d’esser libero. Ho riletto La Nausea. Non avrei dovuto, con tutti i libri che mi aspettano, ma era…

Continua a leggere