Un racconto dell’Alentejo

La cosa più abbondante sulla terra è il paesaggio. José Saramago C’è una cosa che salta al’occhio non appena mi allontano da Lisbona su un pullman carico di altri italiani, il cuscino da viaggio stretto sul collo e il tavolino del sedile abbassato nel goffo tentativo di scrivere per le prossime tre ore: l’improvvisa essenzialità…

Continua a leggere

Un weekend a Vienna, Austria

Diario di bordo, capitolo 20 C’è una e una sola cosa, anzi, una sola persona che voglio vedere a Vienna in tre giorni: Egon Schiele. Da quando al liceo l’ho conosciuto per la prima volta sui libri di scuola, ha iniziato a ossessionarmi così come mi hanno ossessionato in tanti: Franz Kafka, Thomas Mann, Claude…

Continua a leggere

David Graeber, i miei primi due lavori nel lontano 2018, gente che salta sui treni e un libro che arriva al momento giusto

I primi due lavori che ho avuto sono stati lavori di merda. Ripenso poche volte a quel periodo, come tutte le cose che è meglio dimenticare e che seppellisco nel fondo della mia testa, sperando non riemergano mai più. Quando ho trovato il mio primo lavoro ero appena tornata dalla Germania, mi ero laureata in…

Continua a leggere