Melancholia

Diario di bordo, capitolo 15 lo non possiedo che il mio corpo; un uomo completamente solo, col suo corpo soltanto, non può fermare i ricordi, gli passano attraverso. Non dovrei lagnarmi: il mio solo desiderio è stato d’esser libero. Ho riletto La Nausea. Non avrei dovuto, con tutti i libri che mi aspettano, ma era…

Continua a leggere

Dodici sporche donnine

Puttane. Troie, prostitute, meretrici, signore, donne. Dodici sporche donnine che hanno cambiato il mondo: lo dice proprio lì, in copertina. E sono dodici donne che l’hanno cambiato facendo esattamente quel mestiere: la puttana. È un bel libro, quello scritto da Lia Celi, che scorre veloce in un pomeriggio di lockdown. Parte da Rahab, che salva…

Continua a leggere

Rifiuti zero di Paul Connett

“I rifiuti sono l’evidenza che stiamo facendo qualcosa di sbagliato. Le discariche seppelliscono l’evidenza e gli inceneritori la bruciano. […] Il nostro obiettivo del XXI secolo non è trovare sempre più sofisticati modi di distruggere risorse, ma smettere di produrre prodotti e imballaggi che devono essere distrutti.” A meno che non viviate su Marte, sapete…

Continua a leggere