Il corpo traditore

Un filo comune che tiene insieme tutti gli slogan mainstream di empowerment femminile, spesso correlati da foto di corpi conformi, abili e bianchi, è la parola accettazione. Accettazione di sé, dei propri difetti, accettare di non essere un mero standard, accettare le smagliature, la pancia, i piedi storti, le rughe d’espressione. I movimenti mainstream di…

Continua a leggere

Collaborazioni con le aziende: greenwashing, etica e responsabilità

Succede che mi contatta un’azienda per una collaborazione online. Raramente accetto. Solitamente sono cose che non hanno niente a che fare con ciò di cui parlo online, oppure sono cose che non ho nessun interesse a promuovere.Stavolta, però, succede che mi contatta un’azienda green, che si occupa di progetti relativi all’ambiente e di salvaguardia degli…

Continua a leggere

Il movimento zero waste è abilista

La mia esperirenza prima e dopo la malattia cronica Quando ho iniziato a vivere in modo “sostenibile” ero una studentessa universitaria e non avevo nessuna malattia cronica. Passavo i pomeriggi a cercare su internet le soluzioni più ecologiche, cercavo di prevedere quanti e quali rifiuti avrei potuto produrre. Ridurre il mio impatto ambientale significava essere…

Continua a leggere