Il mio argomento preferito: le mestruazioni

Click here for English version
me and my period

E’ arrivato il momento di parlare del mio argomento di conversazione preferito: le mestruazioni.

Ho odiato le mestruazioni per tutta la mia adolescenza. Troppo abbondanti, troppi dolori, troppi fastidi, dover chiedere agli insegnanti del liceo se potevo alzarmi per andare in bagno. Una tortura.

Pian piano col tempo però ho imparato a gestire anche questa parte di me. E adesso aspetto quei giorni preparata, con quattro must have da avere durante il ciclo mestruale. Zero waste.

Coppetta mestruale

Come dicevo, ho odiato il ciclo per un periodo lunghissimo della mia vita. Poi ho scoperto la coppetta mestruale. Lo so, molte di voi si domandano come faccia ad essere comoda una coppetta in silicone da mettere lì sotto, ma credetemi – lo è eccome.

Inizialmente avevo comprato una coppetta della Lady Cup taglia S, consigliata alle donne senza figli. Non avevo considerato che probabilmente anche la quantità di ciclo dovesse essere presa in considerazione nella scelta della taglia, e infatti i primi mesi non riuscivo mai ad usarla: dovevo svuotarla ogni 2-3 ore.

Poi, dopo qualche mese di stop, ho deciso di dare una chance anche alla taglia più grande. Non ho fatto mai una scelta così azzeccata in vita mia: da quel momento le mestruazioni hanno smesso di essere mie nemiche. Semplicemente perché per 8 ore è come se non le avessi.

La coppetta mestruale infatti, oltre che non sentirsi minimamente, è decisamente più igienica dei pannolini di plastica e cotone sbiancato. Non è fastidiosa, si mette in un secondo (beh, non durante il primo periodo: bisogna imparare a piegarla nel modo giusto), non pesa in valigia, dopo la prima spesa iniziale vi durerà tantissimo.

E con tantissimo intendo anni.

Tisane sfuse

Ok. Sono a casa, il ciclo mi tormenta, sono nel divano con la borsa dell’acqua calda e una coperta morbida sulle spalle. Cosa manca a questo bellissimo quadretto?

Ovviamente una tazza di tisana in mano.

Se siete amanti di tè e tisane, è facile passare alle alternative zero waste: basta smettere di comprare le bustine al supermercato, che spesso contengono plastica e non sono biodegradabili.

Durante il ciclo io di solito bevo tè verde e zenzero. Molti dicono che lo zenzero sia in grado di alleviare i dolori mestruali; non so se sia vero, però è buonissimo. Lo lascio bollire dieci minuti, poi spengo il fornello e aggiungo il tè verde in foglie.

Olio solido

Durante il ciclo sono contratta. Ho dolori alla schiena, male alle gambe, la voglia di vivere sotto i piedi.

Un tempo usavo (anche quando non c’era effettivo bisogno) gli antidolorifici, però mi sono resa conto che non servivano proprio a niente: alleviavano il dolore per qualche ora, per poi farlo tornare ancora più forte.

Ho deciso di provare ad ascoltare i segnali che il mio corpo mi manda, e di provare a ritagliarmi un po’ di tempo per me. Adesso ogni volta che ho il ciclo e mi sento la schiena contratta, utilizzo un olio solido per sciogliere i muscoli. Nella schiena, nelle gambe e nelle braccia.

Utilizzo un olio solido di Lush (quello con i fagioli Azuki. Profumo buonissimo, ma non troppo comodo perché dopo un po’ iniziano a cadere i fagioli) oppure l’olio di mandorle dei Provenzali, che viene venduto in bottiglia di vetro e si trova in tutti i supermercati.

Maschera per il viso

Durante il ciclo mestruale la pelle del mio viso implora pietà: brufoletti, pelle grassa che diventa secca, secca che diventa grassa.

Nei negozi adesso c’è la moda delle maschere monouso, confezionate singolarmente: comode, per carità, ma decisamente poco ambientaliste.

Quando ho il ciclo preferisco fare una maschera da zero, utilizzando argilla, un cucchiaino di olio di mandorle o cocco, acqua.

Mi stendo sul divano, con la tisana in una mano e un libro nell’altra, e lascio agire la maschera per 15-20 minuti (finché non inizia un po’ a tirare). E chi ha bisogno di comprare la versione piena di plastica?

+1: Più insulina se avete il diabete

Se avete il diabete di tipo 1, probabilmente dovrete aumentare la dose di insulina per pasto. Personalmente aumento di mezza unità e non di più, e poi eventualmente correggo; preferisco mangiare cibi non pesanti e tenere sotto controllo i miei valori. La diabetologa mi ha confermato che questo è dovuto al progesterone, che causa insulino-resistenza prima e durante il ciclo.

ENG

Talking about my period

me and my period

The moment has arrived: we have to talk about my favourite topic. My period.

I hated my period for a long time, especially during my youth. I had pain, and my period was always something that prevented me to do everyday things. Torture.

With time I learned to manage also this part of me. Now I wait for those days prepared, and I want to share with you 4 “must have” objects, zero waste.

Menstrual cup

As I was saying, I hated my period. Then I discovered menstrual cups. I know, many of you will say that it cannot be comfortable, that you constantly feel it, and so on. But believe me, it is comfortable, and you cannot feel it.

I had my first Lady Cup, size S. The website said that it was the right size for women without children, but I learned that you need to consider also how much period do you have. For me, size S is too small: I use it for a couple of months, and then I had to change to a size L.

As I always say, this was one of the best decisions of my life. Since then my period is not my enemy anymore, because I cannot feel it for 8 hours.

The menstrual cup is more comfortable and more hygienic than cotton pads full of plastic. After a couple of months you will learn to use it in the correct way (the difficult part is the insertion of course). It’s not heavy when you are travelling, and you buy it once and it last years.

Loose leaf

Ok. I’m home, with my period, in my couch, with the hot water bag. What am I missing?

Of course a cup of tea.

If you love tea, it’s easy to be zero waste: you just have to choose loose leaf tea (often bags contain plastic).

When I have my period, I love to make green tea and ginger. Many people say that ginger is useful when you have pain and stomach ache. I don’t know if this is scientifically approved, but I love the taste, and I find drinking some hot tea really useful for my pain.

Body oil

During my period I have pain in my muscles, especially in my back and my legs. A long time ago I used medicines, then I realized that they were not useful, because the relief lasted only a couple of hours.

Then I tried to listen to my body, and every time I feel my shoulder hurting, I use body oil to relax.

I have a solid oil from Lush, made with beans, and almond oil from the Italian brand I Provenzali.

Face masks

During my period, my face is a mess. Oily, then dry, then oily again.

I avoid single-use masks, because they are not plastic-free at all. I create my own mask, using clay, a spoon of almond oil and water.

I lay on my couch, with my tea and a book, and I leave the mask in my face for 15-20 minutes. Who needs to buy the single-use-wrappred-in-plastic one?

+1: if you are diabetic, you are going to need more insulin

If you have t1d, you will probably need more insulin than normal. I discovered that with time, and my endo explained to me that it’s because of the progesterone in your body. I make a little bit more of insulin, and then eventually I correct after.