Deodorante DIY. Perché ho smesso di comprarlo?

Click here for English version
Risposta numero 1: perché ero stanca di avere le ascelle costantemente infiammate.
Risposta numero 2: perché vuoi mettere che figo poter dire alle persone che sei in grado di farlo in casa?

Risposta numero 3: per tutta una serie di motivi che sono subentrati quando ho scoperto quanto fosse facile farlo.
Correva l’anno 2015. Ero in Germania e da qualche tempo spendevo circa 11 euro al mese per comprare quello che ancora oggi rimane il mio deodorante in commercio preferito. Ho sempre avuto problemi di rossori e rigonfiamento con i deodoranti da supermercato, quindi ho iniziato abbastanza presto a districarmi tra farmacia e negozi bio online alla ricerca del prodotto perfetto. E pensavo di averlo trovato, fino a quando non ho realizzato quanto mi stesse costando.
Stanca e sull’orlo di dover vendere un rene, un giorno ho pensato di cercare su google gli ingredienti del miracoloso barattolino: quel giorno ho scoperto decine e decine di varianti di quella che oggi è la ricetta più facile e più efficace che io abbia mai trovato per fare il deodorante in casa. 
Ci vogliono cinque minuti. Non sto scherzando. Basta mischiare gli ingredienti tra loro a bagno maria. E gli ingredienti sono praticamente gli stessi del deodorante che compravo a peso d’oro.
Prendo una pentola più grande con l’acqua, e sopra ci metto una ciotola resistente al calore. Inizialmente faccio scaldare solo gli ingredienti che si sciolgono, burro di cacao, burro di karité e olio di cocco. Appena iniziano a diventare cremosi aggiungo gli ingredienti farinosi, ovvero bicarbonato e maizena. Lascio il tutto sul fornello per circa tre minuti, poi spengo e aggiungo gli oli essenziali: cinque gocce di menta (che fa tanto deodorante rinfrescante) e cinque di salvia (che ha proprietà antibatteriche).

Questa ricetta è sul mio telefono esattamente dal momento in cui l’ho scoperta. Da 3 anni non compro deodorante, e ho fatto tantissime varianti a seconda delle richieste dei miei familiari e dei gusti di ciascuno. 
L’unica pecca è sicuramente la consistenza: si tratta di un prodotto in crema, che dunque si “spalma” con le dita. Io lo trovo pratico, ma capisco che a qualcuno potrebbe dare fastidio, soprattutto se abituato a un deodorante in versione spray. In quel caso potete usare una palettina, riciclando magari un vecchio cucchiaino di gelato o di yogurt.
Ancora oggi continuo a farlo perché funziona e non ho più avuto allergie. Perché i deodoranti da supermercato non fanno esattamente bene alla salute. Comprando pochi semplici ingredienti sfusi produco deodorante per mesi, senza usare un briciolo di plastica e risparmiando moltissimo.

Ingredienti da sinistra verso destra, a partire dall’alto: bicarbonato, burro di karitè, maizena, olio di cocco, olio essenziale di salvia, burro di cacao.
ENG

DIY Deodorant

Why did I start making deodorant at home?
Answer number 1: because I was tired of having the armpits constantly irritated.

Answer number 2: because I want to be able to tell people that I’m producing deodorant at home.

Answer number 3: because it’s so easy!

You will need:
1 tbs coconut oil;
1 tbs shea butter;
1 tbs cocoa butter;
3 tbs corn starch;
2 tbs sodium bicarbonate;
10 drops of essential oils (I use mint and sage).

It was the year 2015. I was in Germany and for some time I spent about 11 euros a month to buy what still remains my favorite commercial deodorant. I have always had redness and swelling problems with supermarket deodorants, so I started quite early to extricate myself from the pharmacy and bio online stores in search of the perfect product. And I thought I had found it until I realized how much it was costing me.

Tired and on the verge of having to sell a kidney, one day I thought of searching on Google for the ingredients of the miraculous jar: and this was how I discovered dozens of variations of what is today the easiest and most effective recipe that I ever found to make deodorant in the house. 

It takes five minutes. I’m not kidding. Just mix the ingredients together in a double boil. All these ingredients are practically the same as the deodorant I bought.
This recipe is on my phone exactly from the moment I discovered it. For 3 years I have not bought deodorant, and I have made many variations according to the requests of my family and the tastes of each.
The only flaw is certainly the consistency: it is a cream product, which is, therefore “spread” with your fingers. I find it practical, but I understand that someone might be annoyed, especially if used to a spray version deodorant.

I still continue to do this because it works and I have no longer had allergies. Supermarket deodorants are not exactly good for your health. Buying a few simple ingredients, I go on making jars for months and months, and (almost) all these ingredients are not packed in plastic.
It has become a bit of a ritual that accompanies me and that makes me feel good about my friend’s side of the planet.